Pubblicato in: Pensieri

Non sono impazzita ….. perlomeno, non del tutto. Stay with me!”

Sono obbligata a fare quella che si chiama solitamente una “comunicazione di servizio” per chi ha, o ha avuto, la pazienza di seguirmi.

Vi rassicuro: io non sono sulle montagne russe, voi non soffrite di labirintite; molto più semplicemente ho ripreso in mano la mia passione incompiuta, il blog e i pensieri, le sensazioni, le riflessioni da condividere con chi, come me, vive intensamente questo mondo e i dettagli che lo rappresentano.

Per questo motivo, articoli vecchi si mescolano ai nuovi, appaiono e scompaiono: sto restaurando, sto rinnovando e ci vuole del tempo, si che ce ne vuole. I colori, i significati, le figure con le parole, insomma, un gran bel lavoro, che ho ripreso con entusiasmo.

Quindi, avviso ai naviganti: abbiate ancora un po’ di pazienza e non abbandonate la nave, il mare è effettivamente molto mosso, ma il capitano è presente. Non affonderemo! Non mi abbandonate! 🙂

Ilidia Comparini – La strega vera

Pubblicato in: Pensieri

Vivere

Quattro amici


Le giornate scorrono in fretta e furia ed ognuna ha il proprio colore.

I colori più vivi sono quelli delle gite domenicali e del fine settimana, effettivamente quell’andare via, “staccare” la spina dalla presa di corrente della vita quotidiana, mollare tutto e tutti, dà un senso di benessere e di ricarica di tutto l’animo. Sono delle vere e proprie fughe da ogni cosa, da ogni evento, dalla gente, dai parenti, dall’ambiente di lavoro, dalla città.

Sono proprio queste giornate così intense di colori e di musica che ti permettono di ascoltare le note più alte del vivere. Non rimane altro che cercare, quando puoi, anche di notte, di stendere per iscritto quei pensieri che passano convulsamente, rapidamente attraverso la testa, altrimenti perderesti proprio tutto.

 

A volte, nella notte silenziosa, il concetto, il pensiero appare chiaro e nitido, come una fotografia ben esposta; poi al venire della luce del giorno se hai voglia di ripercorrere la strada dei pensieri per arrivare a dimostrare a te stesso, di nuovo, quel concetto per svilupparlo: puff… è finita.Non sono altro che appunti, piccoli, minuscoli, asterischi che rappresentano però dei punti fermi, dei riferimenti ai quali rivolgersi quando siamo stanchi, annoiati, nel buio della tristezza.

Ilidia Comparini – La strega vera